martedì 4 gennaio 2011

STORIA AIKIDO - I PIONIERI

Yoichiro Inoue: Pioneer Forgotten Aikido


Noriaki (Yoichiro) Inoue (1902-1994)
Morihei Ueshiba è universalmente riconosciuto come il fondatore dell'aikido. Gli storici di tale menzione arte marziale in varia misura il ruolo significativo di Daito-Ryu Aikijujutsu e la religione Omoto nel fornire la base per la tecnica di Ueshiba e credenze spirituali, rispettivamente. Allo stesso modo, il debito del fondatore di benefattori, come l'ammiraglio Isamu Takeshita, Kenji Tomita, Kinya Fujita, e altri che lo hanno assistito nel corso degli anni è chiaramente riconosciuto. Molti dei primi studenti di Ueshiba, tra cui Kenji Tomiki, Minoru Mochizuki, Gozo Shioda, Koichi Tohei, e suo figlio Kisshomaru sono ampiamente conosciuti per il loro contributo nella diffusione dell'arte nel dopoguerra, come i capi delle rispettive organizzazioni. Al contrario, il nome di Yoichiro Inoue è menzionato solo occasionalmente come uno dei primi studenti di Morihei che anche capitato di essere suo nipote.Che un tale fattore importante per lo sviluppo dell'arte sia stata data poca attenzione nelle storie aikido è una imperdonabile omissione e uno che spero di destra attraverso l'articolo che segue.
A causa della mancanza del contesto storico presentati in Morihei biografie pubblicate finora, si è facilmente lasciati con l'impressione che il fondatore ha presentato diverse decisioni importanti di vita che si è rivelato fondamentale per la successiva nascita di aikido in primo luogo di propria iniziativa. Mi riferisco in particolare ad eventi importanti come il suo soggiorno a Tokyo nel 1901 con l'intenzione di diventare un mercante, il suo trasferimento in Hokkaido come un colono nel 1912, e la sua mossa precipitosa con tutta la famiglia alla comunità Omoto religiosa in Ayabe nel 1920. La realtà della questione è che la ricca famiglia di Inoue Tanabe a cui apparteneva Yoichiro svolto un ruolo importante in tutte queste scelte importanti di vita del giovane Ueshiba.La famiglia Ueshiba-Inoue link è un fatto innegabile della storia ei nomi dei Zenzo e suo figlio, Yoichiro, così come il fratello minore di Zenzo gli Koshiro emergono con frequenza evidente, in connessione con Morihei Ueshiba provenienti da tutto il turno del 20 ° secolo attraverso il 1935.

La famiglia Inoue

Zenzo Inoue
Yoichiro padre, il Zenzo, è nato a Tanabe circa 1861. E 'stato il patriarca della famiglia Tanabe Inoue e sembra che ha ereditato la sua ricchezza dalla sua Isuke padre. Zenzo sposato sorella maggiore di Morihei, Tame, verso il 1889 e insieme hanno avuto otto figli, il quarto dei quali è stato Yoichiro. Yoichiro è nato a Tanabe nel 1902, facendo di lui junior Morihei Ueshiba da 19 anni. Zenzo possedeva una grande quantità di beni a Tanabe e altrove ed è stato coinvolto in attività manifatturiere varie.
Zenzo e suo fratello minore Koshiro trasferito a Tokyo intorno al 1887 sotto la spinta del padre Isuke loro. Entrambi successo ottenuto nel mondo degli affari, ma Zenzo più tardi tornò a Tanabe lasciando imprese commerciali che avevano stabilito insieme nelle mani di Koshiro. A una data successiva, Zenzo gestito un business dell'abbigliamento a Kyoto pure. In vari punti in carriera Koshiro il suo è stato coinvolto nel business soapware, prodotti in metallo e fabbricazione della carta e delle vendite. Secondo suo figlio, Koshiro fatto la sua fortuna durante il periodo di guerra russo-giapponese quando ha fornito una serie di prodotti di prima necessità che sono stati a scarseggiare. Alla fine, Koshiro sarebbe diventato uno dei primi dieci del Giappone più i contribuenti e un mentore di Konosuke Matsushita, fondatore del gruppo Matsushita di società apparecchio elettrico.

Morihei lavora per Koshiro a Tokyo

Koshiro Inoue
Oltre al matrimonio di Zenzo e Tame, la prima istanza ha registrato il coinvolgimento della famiglia Inoue negli affari di Morihei si verifica quando il 19-year-old Ueshiba si trasferì a Tokyo nel 1901. Poiché è noto che Morihei fu apprendista di Koshiro per assistere le imprese di quest'ultimo, nel quartiere Asakusa di Tokyo, sembra evidente che questa decisione carriera è stata presa di comune accordo i membri della famiglia tra cui il padre di Morihei, Yoroku e Zenzo.
Il destino ha voluto che, Ueshiba ha soggiornato a Tokyo per meno di un anno sotto la tutela di Koshiro. Tuttavia, questo periodo è significativo in termini di sviluppo di Morihei nelle arti marziali. Fu in questo periodo che egli subì la sua prima formazione formale in jujutsu Tenjin Shin'yo-ryu sotto Tokusaburo Tozawa. Morihei tornò a Tanabe nel corso dell'anno dopo essersi ammalato di beriberi, una malattia causata da una carenza di vitamina B1 nella dieta comune in Giappone, in quel momento.

Entrando l'esercito imperiale giapponese

Nel 1903, Morihei sposò Hatsu Itogawa e nel dicembre dello stesso anno si è iscritto il 61 ° Reggimento di Fanteria dell'Esercito di Wakayama, poco prima dello scoppio della guerra russo-giapponese. Fu durante il suo periodo di servizio militare che Morihei ha avviato uno studio di jujutsu Yagyu-ryu che egli continuò a praticare occasionalmente anche dopo il suo ritorno a Tanabe dopo la sua scarcerazione nel 1906. Sebbene lo studio di Morihei questa scuola di jujutsu era più estesa di quella sua precedente esposizione al jujutsu Tenjin Shin'yo-ryu, l'esatta natura del suo studio e che cosa se qualche effetto lo ha avuto sul successivo sviluppo dell'aikido rimangono sconosciute.

Judo per i giovani inquieti

Gli anni dopo il suo congedo dal servizio militare sono stati difficili per Morihei come lui stesso si trova già nel suo 20s tardi, sposato e ancora instabile su una carriera. Da parte sua, il nipote di Morihei Yoichiro Inoue dimostrato di essere un ragazzo ribelle il cui comportamento indisciplinato avrebbe presto ottenere lo espulse dalla scuola. Intorno 1911, il nonno di Yoichiro Yoroku, con il supporto di Zenzo, ha deciso di invitare un giovane istruttore di judo denominata Kiyoyuki Takagi, che era in viaggio nella zona di venire a Tanabe. La loro idea era quella di utilizzare la pratica judo come mezzo per canalizzare le energie giovanili dei loro figli Morihei e Yoichiro ei suoi fratelli. Yoichiro ricorda il nonno come un tipo molto, uomo caritatevole di grande forza fisica che ha avuto un amore per le arti marziali. E 'degno di menzione Takagi che in seguito divenne un famoso istruttore di judo raggiungere il rango di dan 9.
Morihei, i fratelli Inoue insieme ad altri giovani di vicinato trascorso un anno o due praticare judo nel loro tempo libero fino alla partenza di Takagi da Tanabe. Va tenuto presente che Takagi, anche se un grande, potente uomo giovane, aveva solo 17 anni in quel momento e Morihei era di circa 11 anni il suo anziano. Yoichiro afferma che Morihei era distratto da altre responsabilità e non si pratica judo costante mentre il figlio di Ueshiba, Kisshomaru, dice che suo padre addestrati con entusiasmo. La mia impressione personale è che Yoichiro, che era fisicamente presente, è corretto circa Morihei essere a volte distratta, come sarà evidente nei paragrafi che seguono. Inoltre, non meno un'autorità che Sadateru punti Arikawa che non vi era alcuna traccia di tecniche di judo in Aikido di Morihei.

Colonizzare Hokkaido

Durante il periodo di 1910-1911, Morihei fortemente sostenuto gli sforzi del noto botanico Kumakusu Minakata che si opponevano nuova politica del governo di consolidare santuari esistenti in una data zona. Fu molto attivo come uno dei luogotenenti Minakata nella campagna contro questa politica che ha percepito come un modo per arricchire politici corrotti e uomini d'affari. Nonostante questo fervore di attività a sostegno di una causa politica, la soluzione alla mancanza di Morihei di direzione nella vita giaceva in una decisione di unirsi nello sforzo di colonizzare Hokkaido, l'isola scarsamente regolate a nord del Giappone.
Dopo la restaurazione Meiji, il governo giapponese ha posto l'accento sullo sviluppo di Hokkaido ricca di risorse e di incentivi offerti a buon mercato come la terra ai coloni. Morihei era tra quelli attratti dalla lusinga di avventura e finito per trascorrere sette anni in Hokkaido. Nelle storie aikido pubblicati finora, Morihei è ritratto come il leader di un gruppo di coloni da Tanabe che divenne noto come il "Re dei Shirataki", un riferimento al nome del villaggio scavate dal deserto, verso il gruppo di Tanabe. Tuttavia, la storia degli anni Shirataki deve essere rivisitato come vernici nuova ricerca un quadro completamente diverso della situazione dei colonizzatori di Tanabe. Anche in questo caso, la famiglia Inoue gioca un ruolo fondamentale.
Yoichiro ha dichiarato in un'intervista che la sua famiglia di proprietà delle imprese a Tanabe, Tokyo, Osaka, Kobe e Hokkaido. Inoltre, uno dei punti di Yoichiro sorelle che Zenzo viveva con la moglie Tame a Hokkaido prima della partenza del gruppo per Shirataki Tanabe. L'arco di tempo sarebbe probabilmente in qualche momento durante il primo decennio del XX secolo.Questo insieme al fatto che la proprietà sia Zenzo e Koshiro di proprietà in Shirataki rende chiaro che il Inoues sono stati partecipanti attivi nello sviluppo dell 'isola del nord, probabilmente in qualche modo collegati con i loro interessi imprenditoriali. Inoltre, Zenzo è segnalato per aver fornito finanziamenti per il gruppo di coloni da Tanabe.
Un quadro più credibile della spedizione in Hokkaido sulla base di tali elementi di prova in cui emerge Zenzo, come il patriarca della famiglia benestante Inoue, organizza con il padre-in-law Yoroku, e forse altri anziani Tanabe per l'invio di volontari a Hokkaido. In questo contesto, il giovane e appassionato Morihei fu probabilmente scelto per svolgere funzioni di leadership varie sotto la guida di Zenzo, Yoroku, e compagnia.
Morihei sembra aver accolto con entusiasmo lo sforzo di colonizzazione. rapporti Kisshomaru che Morihei era anche fortemente influenzato da Denzaburo Kurahashi, un soldato-contadino (tondenhei) che aveva già trascorso un periodo in Hokkaido e riempito la testa di Morihei con i racconti delle sue grandi potenzialità. fiirst Morihei viaggiato in Hokkaido nel 1911 con Kurahashi per perlustrare una zona adatta per la creazione di un insediamento. Non è noto se Zenzo o altri potrebbero li hanno accompagnati a Hokkaido in questa occasione.
Mappa di Hokkaido con Shirataki dimostrato da bollino rosso
Un'area nella regione di Okhotsk conosciuta come Yubetsu è stato scelto come sito idoneo per risolvere. I coloni Tanabe avrebbe trovato un villaggio chiamato Shirataki trova a circa 30 miglia dalla costa del Mare di Okhotsk, nella parte nord-orientale di Hokkaido. Oggi, ci sono circa 26 comuni di questa regione con una popolazione complessiva di 350.000 che è stato in costante calo dal raggiungendo un picco nel 1960.
Morihei e la Tanabe contingente effettivamente partito da Wakayama di risolvere tale area nel marzo del 1912. Il gruppo era composto principalmente dei figli di seconda e terza di contadini e pescatori che non potevano aspettarsi di ricevere un'eredità. A questo proposito, Morihei fu l'eccezione come unico figlio Yoroku's. Il gruppo iniziale è stata seguita più tardi da altri coloni di Tanabe e in altre zone del Giappone. Tutti hanno partecipato alla pulizia del terreno e la costruzione del villaggio. I primi anni rivelata piena di difficoltà a causa delle intemperie e dei raccolti delle colture poveri. Con il tempo, però, pesantemente, produzione di latte, e la coltivazione di menta piperita, riso e altre colture, ha cominciato a prendere piede e il borgo conobbe un certo grado di prosperità.

Yoichiro a Shirataki con il Ueshibas

Torna a Tanabe, il maleducato Yoichiro Benn aveva affidato alla famiglia Ueshiba di Zenzo.Kisshomaru una volta ha dichiarato in un'intervista che Yoichiro trascorso parte dei suoi primi anni in famiglia Ueshiba e poi li raggiunse all'età di 12 anni. Con Morihei già in Hokkaido, Yoichiro era presumibilmente supervisionato da Yoroku e sua moglie Yuki, insieme alla moglie Hatsu Morihei che aveva da poco dato alla luce una bambina. Quando è stato intervistato anni dopo, Yoichiro ha ricordato come è arrivato a partire per Hokkaido:
"Quando ero in quinta elementare della scuola elementare [circa 1914], sono andato in sciopero! I miei insegnanti avuto un momento difficile manipolazione me. Mio padre ha pensato che era ingestibile e mi ha mandato a Hokkaido per farmi correre sciolto. Io non sarei andato diversamente. Sono diventato ben educati dopo sono andata a Hokkaido .... Ueshiba genitori andarono con me. "
Poiché non vi è solo informazioni aneddotiche sui diversi viaggi di parti e da Tanabe to Shirataki, possiamo solo fare ipotesi plausibili circa le linee tempi necessari. Morihei moglie Hatsu e figlia Matsuko e dei suoi genitori alla fine fatto il viaggio a Shirataki con Yoichiro a rimorchio come ha fatto Zenzo e Tame. Può essere che tutti loro camminavano insieme. L'anno è probabilmente 1914. Secondo alla fine del Doshu Kisshomaru Ueshiba, Yoroku effettivamente trasferito la sua famiglia registro (koseki) a Shirataki, quindi è chiaro l'anziano Ueshiba andato con l'intenzione di restare.
Dato che il numero totale di Ueshiba e familiari Inoue nella Shirataki corso di questi anni parla di almeno nove, l'immagine dei 31 anni, Morihei come "il re di Shirataki" responsabile di tutto il gruppo Tanabe sembra abbastanza esagerato . Piuttosto, un accumulo di elementi di prova a un quadro più realistico di uno sforzo congiunto da parte dei cittadini di spicco del Tanabe compresi Zenzo e Yoroku per organizzare una operazione di liquidazione effettuata con la partecipazione di Morihei e di altri giovani residenti Tanabe. Sarebbe probabilmente giusto presumere che Morihei fu messo a capo di varie mansioni a causa della sua grande vigore e talento per trattare con la gente e per i ruoli influenti di Zenzo e Yoroku nella joint Hokkaido.

Incontro con Sokaku Takeda

Takeda Sokaku a Osaka, 1939
Una volta in Shirataki, Yoichiro presto sarebbe stato testimone oculare di un evento direttamente collegato al successivo sviluppo di aikido. Nel 1915, Morihei partecipato a un seminario privato condotto da un esperto nominato jujutsu Sokaku Takeda nella vicina città di Engaru. Yoichiro Morihei accompagnato in questa occasione e descrive ciò che è accaduto in queste parole:
"E 'successo quando avevo tredici anni. Mio zio, Takeda Sensei, io e molti altri ha incontrato nella sala reception della Locanda Hisada. Fu lì ho scoperto che jujutsu Daito-Ryu .... Sin da quando ero giovane ho appena visto la formazione. Di solito non permettere ad altre persone di osservare la loro pratica, e si doveva pagare anche se sono stati solo a guardare. Ecco come segreta Takeda Sensei era nel suo insegnamento. Non ha mai mostrato le sue tecniche. Se qualcuno è venuto a vedere, lui lo prendeva e sbatterlo fuori, pertanto non vi erano assolutamente privo di fori sbirciare nel dojo.Non credo che Sokaku Sensei avrebbe potuto fare una vita senza avere almeno dieci studenti.
Uno non è stato permesso di sedere a gambe incrociate, osservando. Ora sono seduto a gambe incrociate, qui con voi, ma in quei giorni mi sono seduto in seiza [posizione formale] indossa un hakama [gonna a pieghe]. Ho pensato, mentre guardavo la lezione che questa scuola di arte marziale era diverso, e io non volevo imparare. Quando ho incontrato Takeda Sensei e mi ha detto di praticare con lui mi sono rifiutato, dicendo che non mi piaceva il suo tipo di formazione.Lui mi ha detto, "Little boy, vuoi fare pratica con me?" Risposi, "io non voglio essere insegnata da un vecchio come te!" Ma non mi sono arrabbiato con me. Egli disse: "Oh, capisco. Ti sembro così vecchio? "" Tu sei un vecchio senza denti! "Ho risposto."
In questo brano si guadagna un assaggio del carattere piuttosto irriverente del Yoichiro adolescente, una caratteristica che avrebbe mantenuto fino alla vecchiaia e che è stata una delle sue caratteristiche più accattivanti. Esso prevede inoltre la conferma della presenza e della partecipazione di Inoue presenti a questo evento che avrebbe portato così in maniera significativa sul percorso scelto da Morihei.
E 'un fatto ben noto che Morihei divenne ossessionato con l'apprendimento jujutsu Daito-ryu da Sokaku. Ben presto Takeda convinto a trasferirsi a Shirataki e vivere nella sua casa di guadagnare un facile accesso a istruzione Daito-ryu. Gli Stati Kisshomaru che Sokaku insegnò Morihei e circa 15 dipendenti in Shirataki. Yoichiro padre e lo zio di Zenzo Koshiro entrambi beni posseduti in Shirataki da questo momento e Zenzo realmente vissuto lì, come abbiamo visto. E 'probabile quindi che lo studio di Morihei di Daito-ryu con Yoichiro e la «dipendenti» sottolinea l'ex coinvolgimento nelle attività di business Inoue.

Zenzo e studio del Daito Ryu figli fondo Yoroku '

Sokaku presto la propria residenza permanente in causa direttamente al suo collegamento con Morihei e la famiglia allargata di Ueshibas e Inoues presenti nel villaggio Shirataki. Ci sono numerosi pezzi di prove che prese collettivamente sostengono questa tesi. Probabilmente il fatto più convincente è che una voce senza data in uno dei registri di Sokaku (shareiroku) contiene le firme di Zenzo Inoue e Yoroku Ueshiba. Un ragionevole ipotizzare che l'ingresso è stato registrato nel 1915 o 1916. Questi record registri pagamenti effettuati a Sokaku per l'istruzione jujutsu sebbene nessun importo è indicato in questo caso particolare.
Pertanto, è difficile evitare la conclusione che si trattava di Zenzo e Yoroku che ha finanziato lo studio di Morihei del Daito-Ryu, come asserito da Yoichiro:
"Morihei ha detto di voler studiare l'arte, e così mio padre e il padre di Ueshiba a Tanabe discusso l'idea e costruito un dojo in Shirataki e Takeda Sensei è stato invitato ad insegnare ....Hanno mandato i soldi a Takeda Sensei ogni mese, anche se non so quanto. I nostri padri certamente gli ha dato quello che gli serviva per il resto della sua vita. Mio padre ha anche pensato che sarebbe bello avere un uomo budo dalla nostra famiglia. Ueshiba padre ha fatto fuori affiection verso il suo bambino. Non c'era alcun problema con i soldi dal mio padre aveva un sacco di bene immobile ed è stato anche attivamente impegnato in attività a Tokyo.Suppongo che la quantità di denaro che è stato inviato insignifficant a loro. Avevano quel tipo di rapporto con Takeda Sensei ".
Sembra che il Inoues e Ueshibas andato avanti e indietro tra Shirataki e Tokyo-Wakayama in relazione a questioni di business. Ad esempio, troviamo Yoichiro a Tokyo qualche tempo nel 1915 o 1916. È rimasto a casa di Tokyo Zenzo e fu forse coinvolto nel business di famiglia Inoue. Inoltre, Yoichiro riporta una visita da Morihei a Tokyo nel corso di questo stesso lasso di tempo:
"Nel 1915 o 1916, quando mio zio [Morihei] visitato Tokyo, è venuto a casa mia a Kaya-cho tutti vestiti in abiti formali. Quando la mia famiglia gli chiese perché era vestito in modo formale per venire a vederli, disse che stava finalmente per diventare un insegnante di jujutsu! Abbiamo tutti riso di un contadino di diventare un maestro di jujutsu. Abbiamo quindi deciso di praticare al secondo piano del nostro negozio ramo. Mio fratello maggiore era vivo allora. Un altro fratello più giovane di mio, che proprio recentemente scomparso, è stato vivo. Noi tutti praticati insieme. I miei fratelli goduto la pratica molto. Noi quattro, tutti giovani, praticato a casa di Tokyo per circa una settimana. Gli ho detto chiaramente che l'arte era solo Daito-Ryu ".
Come nota a margine, va detto che Yoroku, Morihei e Zenzo contemplato per qualche tempo l'idea di avere Yoichiro e Matsuko sposare da Morihei non ha a quel punto avere un erede maschio. [Kisshomaru è nato nel 1921.] Mi è stato detto questo da un membro della famiglia Inoue e la storia è stata confermata dalla moglie di Morihiro Saito, che negli anni successivi è stato molto vicino a Hatsu Ueshiba. Nessuna di queste due sembravano interessati alla proposizione e l'idea è stata abbandonata.

Il grande incendio Shirataki

I progressi compiuti dai coloni villaggio Shirataki ha subito una battuta d'arresto devastante maggio 1917 quando alcuni ottanta per cento delle case e delle strutture nella zona circostante sono state distrutte da un incendio. Ciò ha incluso la casa Ueshiba. Gli abitanti del villaggio avevano l'abitudine di partire "fuochi controllati" per eliminare più rapidamente il terreno, ma in questa occasione di forte vento ha spinto l'incendio fuori controllo. La catastrofe ha portato al ritorno di molti residenti Shirataki a Tanabe. Tra di loro c'erano i genitori di Morihei, e Zenzo e Tame che stavano aspettando il loro ultimo figlio. Morihei, però, ha soggiornato a Shirataki e ci si è rivelato un rivestimento d'argento al fuoco, in quanto il villaggio rapidamente recuperato dal disastro come il compito di pulire il bosco è stata notevolmente agevolata.

Yoichiro scoperta di Omoto

Lasciare le cose a Hokkaido per un momento, un altro evento di fondamentale importanza per il futuro di Aikido a Tokyo si è verificato intorno a 1917. La religione Omoto-la cui forza motrice era ormai il colorato e carismatico Onisaburo Deguchi-era impegnato in attività di reclutamento intensivo a Tokyo e le altre aree metropolitane. La religione Omoto era una cosiddetta "nuova religione", uno di una serie di sette Shinto-based che sorsero nei secoli XIX e XX secolo in Giappone. E 'stato avviato da una donna di fattoria povera di nome Nao Deguchi nel 1890.Onisaburo poi sposò la figlia di Nao e divenne il "co-fondatore" della religione Omoto.
Onisaburo Deguchi
Yoichiro apparentemente venuto a conoscenza della religione quando ha partecipato a una conferenza tenuta a Ueno, probabilmente nel 1917. Vi sono alcune divergenze per quanto riguarda l'anno e le circostanze precise di esposizione iniziale Yoichiro alla religione.Inoltre non si sa se egli ha realmente visto o incontrato Onisaburo in questa occasione.Allo stesso modo, ci sono solo informazioni aneddotiche riguardanti la prima visita Yoichiro al Omoto in Prefettura di Kyoto.In ogni caso, il suo coinvolgimento con la religione precede chiaramente che di suo zio Morihei.
scrittori Aikido finora hanno affermato che prima Morihei conobbe Omoto nel 1919 mentre stava correndo ritorno a Tanabe da Hokkaido se viene confermato che suo padre era vicino alla morte. Considerando che Yoichiro e la sua famiglia erano già informati sui relgion già nel 1917, Morihei aveva certamente una conoscenza della Omoto mentre è ancora in Hokkaido. Va inoltre ricordato che la sorella maggiore di Morihei Tame, la madre di Yoichiro, era un credente devoto Konkokyo.La divinità centrale di questa setta anziani Shinto è "Konjin", visto come il genitore dio del cielo e della terra e del dio dell'amore. In Omoto, la divinità principale è "no Ushitora Konjin," un dio probabilmente legato al Konjin di Konkokyo. Anche se Shirataki è una posizione relativamente remoto, ci furono diverse ondate di coloni da altre prefetture in aggiunta al gruppo di Tanabe, che avrebbe portato notizie di eventi in altre parti del Giappone. Inoltre, come abbiamo notato in precedenza, vi era una quantità ingente di viaggio per e dal Shirataki da parte dei suoi residenti.

Morihei discosta Shirataki

Come abbiamo visto, il grande incendio Shirataki, anche se di proporzioni devastanti, non spezzare la volontà di tutti gli abitanti del villaggio. Morihei rimase per circa due anni-e-un-metà dopo il disastro. E 'stato anche eletto al consiglio del villaggio 12 membri di Kami Yubetsu nel giugno del 1918. A questo proposito, è stato seguito nel suo padre orme Yoroku come il vecchio Ueshiba aveva prestato servizio in qualità di membro del consiglio comunale Tanabe per molti anni.
Ciò nonostante, il soggiorno di Morihei a Hokkaido era giungendo a conclusione. Entro la primavera del 1919, Morihei era già pianificando il suo ritorno a Tanabe, dove aveva in mente di insegnare jujutsu. Era figlio unico, dopo tutti Yoroku e suo padre era ora nella sua metà degli anni '70. Inoltre, la relazione di Morihei con Sokaku Takeda si era raffreddata e che voleva liberarsi dalla sua associazione situazione attuale con il maestro jujutsu.
Morihei ricevette un telegramma urgente nel dicembre 1919 lo informava che Yoroku era gravemente malato a Tanabe. Morihei frettolosamente organizzato i suoi affari e ha dato la sua famiglia e il suo arredamento a Sokaku prima di partire per Wakayama. Mentre sul treno in Kansai-la storia va-Morihei sentito dire da un compagno di viaggio sulla religione Omoto e Onisaburo Deguchi impulsivamente e ha deciso di deviazione ad Ayabe per incontrare il leader della setta e pregare per il recupero di suo padre.
Eppure, come abbiamo notato, Morihei era già informato Omoto e positivamente predisposto nei confronti della religione, al momento del suo incontro casuale sul treno. In ogni caso, Morihei ha deviazione ad Ayabe dove conobbe e fu molto impressionato da Onisaburo. Si finì per rimanere per diversi giorni. Quando ha finalmente raggiunto Tanabe, Yoroku era già morto con grande costernazione di Morihei, che aveva tentato di ottenere l'intervento divino per il recupero di suo padre.

Yoichiro e Morihei prendere la residenza a Omoto

Nel 1920, Yoichiro era stato completamente convertito alla causa Omoto. Pur essendo ancora un adolescente, ha preso la residenza in Kameoka, il centro amministrativo della religione Omoto, prima dell'arrivo della famiglia Ueshiba, nella primavera dello stesso anno. Quando proprio questa ha avuto luogo è incerta. In ogni caso, qui è Yoichiro racconto di storia in un primo interview Aiki News:
Ho imparato prima della religione Omoto, nel 1917. Nel 1920, all'età di diciannove anni, sono andato a Kameoka per studiare con il reverendo Onisaburo Deguchi. Dopo che mi fu concesso di rimanere in Ayabe per lungo tempo. Questo era prima che la famiglia Ueshiba è giunto alla sede Omoto. Circa un anno dopo che è venuto Ueshiba ad Ayabe con la sua famiglia. Non ero in Ayabe per tutto il tempo, ma in Kameoka.
associazione di Morihei con la religione Omoto è gettata in una luce diversa quando tutti insieme ci rendiamo conto che Yoichiro divenne attivamente coinvolto per primo. In effetti, la presenza Yoichiro in Omoto era probabilmente un fattore nel determinare mossa di Morihei con la sua famiglia. Questo anche punti per il continuo fitta famiglia Inoue-Ueshiba Nexus e percorsi paralleli tecnica e spirituale seguito da Morihei e Yoichiro.
Yoichiro trascorso circa tre anni principalmente in Kameoka, ma anche in Ayabe durante primi anni 1920. Egli era profondamente coinvolto nello studio della religione Omoto e totalmente dedicato a Onisaburo. Da parte sua, Morihei aveva sede a Ayabe e pienamente abbracciato la vita della comunità Omoto lì fino a diventare un membro della cerchia ristretta di Onisaburo. E 'stato pesantemente coinvolto nelle attività agricole utilizzando le abilità che aveva acquisito in Hokkaido.
Il carismatico Onisaburo si diedero un gran da circondarsi di persone di successo e di talento da tutti i ceti sociali. Molti intellettuali, leader politici e militari e uomini d'affari di successo accanto a legioni di gente comune entrò nel Omoto piega. Morihei e Yoichiro-entrambi qualificati artisti marziali, certamente adatta a questa descrizione e Onisaburo poteva contare su di loro non solo come "devoti trofeo" ma anche per scopi di auto-protezione. Morihei fu incoraggiato da Onisaburo per insegnare il Daito-ryu ai credenti Omoto e lo ha fatto fuori dalla sua casa di Ayabe che divenne noto come "Ueshiba Juku".
La religione è stata sempre camminando sul filo del rasoio nella sua attività di diffusione e invitando la mano pesante del governo militare giapponese di intervenire per il suo acceleratore di crescita incredibile. L'ascia finalmente ha fatto cadere nel 1921 con la cosiddetta "Prima Omoto Incident" quando Onisaburo fu arrestato e gran parte di proprietà della religione distrutti o confiscati. Sia Morihei e Yoichiro assistito alla devastazione, anche se non specifiche sono note di quali ruoli possono avere giocato nel dopo l'attacco del governo.

Takeda Sokaku ad Ayabe

Un altro evento significativo che si sono verificati all'inizio del periodo Ayabe è stata la visita inattesa di Sokaku Takeda e la sua famiglia, nella primavera del 1922. Polemica i motivi della visita di Sokaku e né l'aikido, né il lato Daito-ryu può essere d'accordo sul perché e il percome della sua venuta. Una teoria è che in realtà è stato Onisaburo che ha avviato l'invito, forse per aggiungere un altro trofeo alla sua collezione di artisti marziali. Il fatto della questione è che Sokaku trascorso circa sei mesi di insegnamento Ayabe dalla casa di Morihei. Gli studenti di Daito-ryu più composta da membri della comunità Omoto, ma vi erano anche frequenti visite da ufficiali di marina dalla base Maizuru situato nelle vicinanze, nel Mar del Giappone.
Yoichiro, che era in Kameoka in quel momento, si avvicinò a Ayabe per salutare Sokaku e aiutare a prendersi cura di lui per tutta la durata del soggiorno di quest'ultimo. rievocare Yoichiro circa la visita del Takedas ad Ayabe rivela una conoscenza dei suoi rapporti con Sokaku che senza dubbio era una continuazione del rapporto instaurato da diversi anni prima in Shirataki quando Ueshiba e Inoue ha iniziato la formazione Daito-ryu.
Sì, egli [Sokaku] li ha portati tutti. Ha portato sua moglie [Sue] ei loro tre figli, la figlia maggiore, il loro ragazzo [Tokimune] e un bambino. Abbiamo dovuto prendersi cura di tutti loro. Ero in Kameoka in quel momento. Sono andato a Ayabe perché ho sentito che Takeda Sensei era venuto. Non sarebbe corretto se non preparare la sua vasca da bagno per lui. Quando ho scaldato il bagno diceva, "Il bagno oggi si sente bella." Ma non poteva, perché era ancora tiepido. Ma ha detto che si sentiva bene. Dal momento che ero il tipo dispettoso vorrei solo borbottare: «Oh, davvero?"
Un altro interessante sidelight sulla visita di sei mesi di Sokaku, le specifiche dei quali sono difficili da risolvere, è che il termine "aiki" è stato aggiunto al nome di "jujutsu Daito-Ryu." Questo apparentemente avvenuto su suggerimento di Onisaburo che, ovviamente, ha voluto elevare Daito Ryu a un livello superiore superiore a quello di una forma semplice jujutsu.Successivamente, le voci nei libri di Sokaku iscrizione sono per lo più registrati come "Daito-Ryu Aikijujutsu", mentre "jujutsu Daito-Ryu" è stato usato prima di questo tempo. Questo è importante anche perché l'aggiunta del termine "aiki" a questo punto nel 1922 è stato determinante nella successiva adozione del nome "Aikido".
Inoue con Yoshitaka Hirota c. 1935
Yoichiro imbarca in pellegrinaggio di formazione su 1923, Yoichiro lasciato il Omoto per tornare alla sua nativa Tanabe. Ha voluto mettere alla prova le sue abilità marziali nel mondo esterno e non vi era certamente la pressione dalla sua famiglia per lui a decidere su una carriera:
"Quando avevo 21 anni vecchio, dopo aver ricevuto il permesso dal reverendo Deguchi, sono tornato al mio luogo di nascita in Prefettura di Wakayama. Al fine di promuovere gli studi su affinità, ho iniziato, con grandi ambizioni, quello che viene chiamato mushashugyo. Uno non può sapere se ciò che ha acquistato è veramente buono o cattivo, o forte o debole a meno che egli ha effettivamente testato. La gente a Tanabe fatto luce di me. Ma ero molto successo lì. Molti giornali è venuto a coprire questi eventi e scritto molto.
Poi il Maestro Ueshiba tornato e ci siamo allenati insieme. Non mi ha insegnato solo a Tanabe.Sono andato anche a vari altri posti sia all'interno che all'esterno della Prefettura di Wakayama. "

Morihei Onisaburo accompagna l'avventura in Mongolia

Onisaburo aveva molti piani grandiosi per la diffusione della religione Omoto, non solo in Giappone, ma anche all'estero. Ha formato alleanze con diversi gruppi religiosi in vari paesi e ha avuto anche l'idea di creare una nazione utopica basata sulla libertà religiosa. Onisaburo Mongolia ha scelto come sede di questo grande progetto e di cui per raggiungere questo obiettivo, nel febbraio 1924 con Morihei Ueshiba e altri due uomini raccolti a mano. partito di Onisaburo fu coinvolto in una lotta per l'indipendenza della Mongolia e furono catturati dall'esercito regionale rivoluzionario e condannato a morte. Solo l'intervento dell'ultimo minuto del consolato giapponese e la paura da parte delle autorità mongole di partenza un incidente internazionale mediante l'esecuzione di tali giapponese noto impedito loro di morte sicura.
Questa è una storia famosa nota a tutti coloro che studiano la storia aikido. L'esperienza straziante di pre-morte sembrava avere un effetto profondo sulla arte di Morihei e la sua comprensione del ruolo del budo come veicolo per sintonizzarsi con sé l'universo. Yoichiro è segnalato per aver detto che era lui che era stato originariamente scelto per accompagnare Onisaburo in Mongolia, ma che si ammalò e fu sostituito da Morihei all'ultimo momento. Finora non c'è stata una verifica indipendente di questa storia e noi istruzione include Yoichiro qui solo per ragioni di completezza.

Morihei e Yoichiro insegnare a Tokyo

La prossima fase importante nello sviluppo di sarebbe diventato l'aikido è stato il trasferimento di entrambi e Yoichiro Morihei a Tokyo. Come in tante occasioni, prima, i nomi di questi due sono irrevocabilmente intrecciate in questa fase anche. Lo spostamento del centro della loro attività di insegnamento era dovuto, non sorprendentemente, ad una connessione Omoto. Uno degli studenti avido Daito-ryu ad Ayabe è stato vice-ammiraglio Seikyo Asano che era un collega di un certo ammiraglio Isamu Takeshita. Tra parentesi, Seikyo era il fratello maggiore del famoso studioso e psichica Wasaburo Asano, che per un certo tempo, esercitato un influsso enorme nella Omoto.
In prima fila il secondo da destra, Isamu Takeshita, Morihei 
Ueshiba, Kosaburo Gejo, Seikyo Asano; fila in piedi: 
terzo da sinistra, Yoichiro Inoue. Tokyo, c. 1926
Seikyo parlava entusiasticamente di Morihei e Daito-ryu a Takeshita.L'ammiraglio, un lungo tempo appassionato e praticante di arti marziali, ha fatto un viaggio speciale a Ayabe per testimoniare la formazione. Ciò ha portato a Morihei e Yoichiro fare visite a Tokyo su invito di Takeshita a tenere corsi di benestanti, gente di affari, ambienti politici, militari e intellettuali. Sembra che Yoichiro rimasto più o meno a tempo pieno a Tokyo dal 1925 circa, mentre Morihei viaggiato avanti e indietro fra i due vi e Ayabe, prima di trasferirsi definitivamente con la sua famiglia nel 1927. Yoichiro ha dichiarato che Morihei fu spesso malato durante questo periodo e che ha gestito gran parte della funzione docente. Yoichiro ha aggiunto, per esempio, che l'ammiraglio Takeshita imparato più da lui che da suo zio.
Ci sono stati un certo numero di persone oltre a Takeshita che hanno agito come patroni per le attività di Morihei e Yoichiro. Un tale individuo era un Conte Shimazu. Yoichiro descrive i primi anni di Tokyo con queste parole:
"Il signor Shimazu aveva una villa in Osaki-cho, dove abbiamo tenuto il nostro primo corso di formazione. Durante questo periodo, Ueshiba venne a volte diverse Tokyo. Era malato e quindi molto debole. Ho dovuto prendere cura di lui e ha avuto un momento difficile. Come risultato, ho fatto la maggior parte della dottrina al dojo. Dal dojo in Osaki-cho ci siamo trasferiti a Mita.Baron Katsuji Utsumi vissuto lì e, poiché la sua casa era vuota, ci è stato offerto l'uso di esso.
Così sono andato in giro per l'insegnamento in un certo numero di posizioni. Non abbiamo insegnare ad un solo posto a Tokyo. E 'stato abbastanza difficile per noi costruire un dojo e abbiamo dovuto superare molte difficoltà. Tuttavia, è stato tutto a causa della grandezza di mio zio, non io. "
Dopo un periodo di diversi anni di insegnamento presso varie strutture temporanee, Morihei e Yoichiro gli sforzi di Tokyo hanno portato infine alla costruzione di un dojo permanente nel distretto di Wakamatsu-cho di Shinjuku. Ci sono stati molti partecipanti all'apertura del dojo Ueshiba, conosciuto come il "Kobukan", nel mese di aprile 1931. Uno di quelli che hanno giocato un ruolo nello sforzo di finanziamento era lo zio di Yoichiro di Koshiro, che a quel tempo era uno dei più ricchi del Giappone individui. Yoichiro avrebbe poi vantarsi, "il denaro Koshiro è il mio denaro!", E sembra che il fratello minore di Zenzo è stato colpito con una certa regolarità per l'assistenza finanziaria da Yoichiro durante i primi anni di Tokyo.
Apertura del Dojo Kobukan. Morihei Ueshiba seduto centro;
Inoue in piedi a sinistra con le braccia conserte
Una foto affascinante preso in apertura dojo Kobukan sopravvive in cui compaiono molti personaggi famosi tra cui, naturalmente, Morihei e la sua famiglia, Yoichiro, Takeshita, il vice-ammiraglio Asano, il generale Miura, Minoru Mochizuki, Kenzo Futaki, Hajime Iwata, e altri.Yoichiro è in piedi fuori al lato con le braccia conserte appoggiato ad un pilastro con un look alquanto disinteressato in contrasto con la formale pone degli altri presenti.

Onisaburo lancia Budo Senyokai a sostegno di Morihei

Utilizzando il Kobukan come base della sua attività, Morihei iniziò ad insegnare presso varie istituzioni militari e società nei primi anni 1930. Egli era assistito da Yoichiro e un nuovo raccolto di uchideshi talento come Kaoru Funahashi, Rinjiro Shirata, Shigemi Yonekawa, Tsutomu Yukawa e altri che hanno ripreso una parte delle funzioni di insegnamento. L'arte stessa è stata in continua evoluzione lontano dalle forme più rigide di Daito-Ryu verso una più scorrevole, l'applicazione di tecniche di circolare. Numerosi testimoni di quel periodo ricordano come Yoichiro i movimenti sembrava praticamente identiche a quelle di Morihei.
Terza fila in piedi: Morihei Ueshiba; centro seduti 
sulle sedie: Sumiko e Deguchi Onisaburo Deguchi; 
Yoichiro Inoue seduto immediatamente davanti Sumiko
Un buon numero di praticanti primi di Tokyo sono stati in qualche modo collegati con la religione Omoto. Sia Onisaburo e suo figlio-in-law Hidemaro Deguchi fece visita allo Kobukan durante questo periodo. Nel mese di agosto 1932, un'organizzazione chiamata Senyokai Budo (Società per la Promozione delle Arti Marziali), con sede a Kameoka è stato creato sotto l'egida della religione Omoto. Onisaburo impostare una varietà di organizzazioni ausiliarie a sostegno della diffusione della setta a vari livelli della società giapponese. Questa particolare associazione è stata incentrata sulle attività di insegnamento marziale di Morihei e Yoichiro, quest'ultima conosciuta con il nome di Yoshiharu a questo punto nel tempo. Ci sono una serie di fotografie del periodo Budo Senyokai che raffigurano Onisaburo, Morihei e Yoichiro presentano tutti insieme. Questi documenti da solo costituisce una prova inconfutabile del rapporto tra i tre e l'importanza di Yoichiro nello sviluppo di nuove budo Morihei.
Sessioni di formazione di arti marziali si sono svolte nelle strutture di capitoli Omoto situati in tutto il Giappone. In realtà, è stata l'esistenza di un capitolo, come ad Iwama, prefettura di Ibaragi che hanno portato alla acquisizione di beni Ueshiba lì. L'istituzione del Senyokai Budo Morihei diede una rete nazionale di affiliati e notevolmente aumentato le sue responsabilità di insegnamento. Yoichiro, da parte sua, è stato accusato di creazione e gestione di un dojo in Takeda nella prefettura di Hyogo. Egli descrive la sua attività durante questo periodo le sue stesse parole:
"Credo che sia stato nel 1932 che ho cominciato a viaggiare in tutto il paese per insegnare.Inizialmente abbiamo insegnato nelle Ten'onkyo in Kameoka. Io insegnavo allora, ma, come sapete, le persone che praticano le arti marziali sono tutti i tipi malizioso! Non riuscivo a tenerli in riga. Così ho parlato con il reverendo Deguchi sul problema. "
Egli disse, 'Inoue, perché non sbarazzarsi di loro inviando loro di Takeda?' In realtà, erano tutti a calci fuori di Kameoka! Anche se è stato detto che sono stati inviati a Takeda, perché un nuovo dojo era stato costruito lì, non era vero. Essi sono stati inviati a Takeda perché erano così egoista. Non ho speso molto tempo in Takeda, e io ero per lo più in Kameoka dove c'era un altro dojo. Ho inviato uno dei miei studenti di Takeda in circa 1932. Egli vive ancora in Himeji.Ha costruito una casa a Takeda per me, ma ho dormito principalmente in Kameoka. Con Kameoka come base sono andato in giro per l'insegnamento di Kyoto e Osaka aree e ha aperto sedi in quelle città ".
Come si può vedere dai commenti Yoichiro, il turbinio di attività in relazione alla Senyokai Budo ha portato alla creazione di una base di addestramento forte nella zona di Kansai pure.L'apparentemente onnipresente Yoichiro è stato direttamente coinvolto in questo sforzo di troppo. Egli ha svolto un ruolo nella apertura del dojo Asahi News a Osaka il cui figura centrale è stato Takuma Hisa. Yoichiro insegnato regolarmente in un altro dojo di Osaka per diversi anni. Morihei si spenderebbero circa una settimana del mese di Osaka dove ha mantenuto una seconda residenza in metà del 1930.
Nonostante il suo programma di insegnamento impegnata in questo periodo, Yoichiro riuscì anche un viaggio in Manciuria nel 1933 dove ha incaricato presso la Gakuin Daido, una scuola d'elite in giapponese-controled Manchukuo. Egli ha anche brevemente visitato la Corea sulla via del ritorno in Giappone.

Seconda Omoto Incidente manda Morihei in clandestinità

La presenza della Omoto Secondo incidente nel dicembre del 1935 dove ancora una volta il governo militare represse brutalmente la religione Omoto ha portato a un brusco arresto alle attività del Senyokai Budo. Molti leader Omoto compresi Onisaburo e sua moglie Sumiko sono stati arrestati. Il governo aveva anche previsto di trattenere Morihei come una figura di spicco Omoto ma fu risparmiato questo destino grazie all'intervento di uno dei suoi studenti Osaka, Kenji Tomita, che per caso il capo della polizia di Osaka. Morihei fu avvertito della imminente giro di vite in anticipo e costretto a nascondersi per circa un mese fino a quando le cose si calmò.
Questo incidente si è rivelato un osso più importanti della discordia tra Morihei e Yoichiro.Inoue ha ritenuto che Ueshiba aveva tradito la causa Omoto e-data la sua alta posizione all'interno della gerarchia religiosa, dovrebbe avere condiviso la sorte di altri leader Omoto che sono stati imprigionati e torturati dalle autorità. Per inciso, quando questo scrittore chiesto ad un più alto nella gerarchia Omoto Yoichiro perché non è stato arrestato, la sua risposta è stata divertente, "Non era uno dei" formaggi di grande! "
Non ci sono stati altri fattori che hanno giocato sicuramente un ruolo nella breccia che si è sviluppato tra Morihei e Yoichiro dopo la Seconda Omoto Incident. Ma resta il fatto che queste due personalità di alto strung che erano, a complicare ulteriormente le cose, parenti di sangue, ha avuto un bivio dopo questo evento.
Relativamente pochi record sopravvivere in materia di Morihei e Yoichiro le attività alla fine del 1930 per cui è difficile dire che non avevano alcun contatto a tutti. In ogni caso, la prossima riunione documentata di Morihei e Yoichiro è stato nel 1940 in Manciuria ad una grande dimostrazione di arti marziali terrà a Shinkyo [oggi Chang Chun]. Morihei partner in tale occasione sono stati Yoichiro, che era allora utilizzando il nome "Seisho" - e Shigemi Yonekawa.
A partire dal 1942 attraverso circa 1955, Morihei era in semi-pensionamento nel villaggio di Iwama in Ibaragi Prefettura. Dopo la guerra, Yoichiro fu attivo a Tokyo dove inizia a insegnare US Air Force ufficiali. Più tardi, dopo la guerra di Corea, ha operato un dojo a Yoyogi Hachiman in cui entrambi i militari di truppa e ufficiali addestrati. Ha chiamato la sua arte "Aiki Budo", mantenendo l'uso del nome anteguerra dell'arte. Inoue anche viaggiato in Hawaii, Los Angeles e il Messico su due viaggi nel 1960 metà del 1950 e l'inizio. Nel 1956, ha dato una dimostrazione pubblica presso la Sala Yomiuri e di partenza chiamando la sua arte Shinwa Taido. Alcuni anni dopo che egli cominciò a chiamare la sua arte Shin'ei Taido, che è ancora il nome usato oggi.
Yoichiro Inoue a circa
età 45 a Tanabe
Yoichiro di interazioni con Morihei dopo la guerra erano infrequenti. C'è una foto interessante in cui entrambi appaiono dal 1960 circa. Allo stesso modo, Yoichiro-che nel dopoguerra è meglio conosciuto come Noriaki Hoken e più tardi, aveva poco a che fare con l'Aikikai Hombu Dojo di Shinjuku a seguito di Morihei passando nel 1969. Inoue dormito didattica attiva fino alla fine della sua vita quando il 13 aprile 1994 morì nella sua casa di Kunitachi alla veneranda età di 92 anni.

Dell'equilibrio dei conti delle storiche

Più tardi nella vita, sia Morihei e Yoichiro erano critici di un altro. I loro pregiudizi sono stati trasmessi a parenti e gli studenti di entrambi e restare come temi comuni nelle conversazioni di toccare sul rapporto tra i due. Morihei ha avuto un litigio con Zenzo agli inizi del 1920 come risultato di una disputa su un prestito a un parente. Questo è stato segnalato per me nel 1996 in un incontro privato con Kisshomaru che era chiaramente a disagio, mentre in materia del racconto. In una intervista inedita con Morihei dove parla della sua esperienza in Hokkaido, egli non menziona il nome di un unico Inoue, nonostante l'importante ruolo che la famiglia gioca nello sforzo di colonizzazione. Morihei controversie frequenti con Yoichiro erano leggendari e si sono verificati nell'arco di decenni. Il risultato netto è che, se giustificata o meno, il nome di Yoichiro è stato quasi eliminato dalla storia aikido ortodosso ed è quindi sconosciuto ai medici di medicina più moderna.
Da sinistra a destra: Fukiko Sunadomari, Unknown, Morihei Ueshiba, 
Nobuyoshi Tamura, e Yoichiro Inoue
Abbastanza comprensibilmente, forse, Inoue era amareggiato per tale trattamento e duro nel suo giudizio del personaggio dello zio e abilità marziali. Nelle conversazioni con Inoue, che spesso sembrava che fosse ingrandirsi il suo ruolo nello sviluppo di aikido, al punto che non sarebbe esagerato considerarlo come un "co-fondatore dell'aikido." Mentre che è forse sopravvalutando le cose nel direzione opposta, ancora le prove che collegano i due è travolgente.The Ueshiba e le famiglie Inoue condiviso un legame di sangue e obiettivi comuni per diversi decenni. E 'impensabile immaginare la creazione dell'Aikido Morihei senza l'assistenza del Inoues. Con il passare dalla scena di questi due grandi arti marziali e l'effetto curativo di tempo, si può forse oggi raggiungere una valutazione più equilibrata dei rispettivi ruoli di Morihei Ueshiba e Yoichiro Inoue nel dare vita ad un sistema veramente spirituale marziali il cui scopo è per raggiungere la pace tra i popoli di tutto il mondo.

Epilogo

Questo scrittore finalmente riusciti a rispettare Inoue Sensei per la prima volta nel 1981. Una pre-condizione per tale riunione è stato che ho portare con sé alcuni "veterani" del periodo dojo Kobukan. Il 9 dicembre, insieme con Shigemi Yonekawa e Zenzaburo Akazawa, mi sono incontrato con Inoue Sensei nella sua casa di Tokyo. Sulla base delle sue reminiscenze in quella occasione e l'atteggiamento deferente di Mr. e Mr. Yonekawa Akazawa verso Inoue Sensei, è diventato chiaro per me quanto sia importante il ruolo svolto nello sviluppo dell'aikido.
Aikido Journal Editor Pranin Stanley
con Inoue in Kameoka, 1987
Il nostro prossimo incontro che si è rivelato molto difficile da organizzare-ha avuto luogo nel mese di agosto del 1986. Ho avuto la fortuna di incontrarlo in molte altre occasioni nei prossimi due anni. In quel periodo ho sempre avuto un registratore a portata di mano e in esecuzione, al fine di cogliere ogni possibile tidbit di conversazione che ho potuto in seguito il mio per i fatti storici e perle di saggezza.
Ho frequentato il seminario annuale Shin'ei Taido tenutosi a Kameoka nel 1987 e fu in grado di videocassetta la maggior parte della manifestazione. Aiki News è stato anche dato il permesso di videocassetta Inoue Sensei nel suo dojo a Nakano, dove ha pronunciato un discorso speciale e di dimostrazione. Infine, Aiki News patrocinato una manifestazione di grande successo Shin'ei Taido a Tokyo il 24 aprile 1988 a cui hanno partecipato un sell-out pubblico di più di 500 persone.
     

Pranin Stanley

Nessun commento:

Posta un commento